Acquaconlac
acquari Verona
×
 x 

0

Formatosi circa 3 milioni di anni fa nell’antica fossa tettonica dell’Africa Orientale,il lago Malawi è lungo le sponde si affacciano tre stati a sud ed ad ovest il Malawi a nord est la Tanzania ad est il Mozambico , il lago raggiunge una profondità di 760 m la vita è limitata ai primi 200m

Solo la fascia costiera del lago rocciosa e ciottolosa è popolata da i pesci

I numerosi ambienti acquatici che si succedono lungo le coste ,spesso separati tra di loro in modo netto da parte dei pesci,hanno favorito il processo di speciazione cioè la formazione di nuove specie grazie all’isolamento delle popolazioni.


Pur essendovi  diversi biotipi ben differenziati, quello delle scogliere rocciose è di sicuro il più celebrato del Malawi ,che ospita il maggior numero di specie.

Quasi tutti questi Ciclidi appartengono al gruppo dei Mbuna ( termine locale che vuol dire letteralmente battitori di pietra ),si nutrono brucando le alghe verdi che ricoprono le rocce e della sottile pellicola di microrganismi (aufwuchs) che le riveste.

Le acque di questo lago sono limpide il che agevola la penetrazione della luce e consente un forte sviluppo delle alghe.

Per quanto riguarda la riproduzione ,quasi tutti i Ciclidi del Malawi sono incubatori orali :le uova vengono raccolte in bocca da uno dei genitori (di regola la femmina) e trattenute fino alla schiusa e  fino a quando i piccoli sono in  grado di nuotare spesso gli esemplari  che effettuano l’incubazione boccale  proteggono i piccoli dal pericolo facendoli rientrare rapidamente nella propria bocca.

La competizione avviene principalmente per il territorio riproduttivo

Molte specie presentano splendide livree con colori appariscenti tutte manifestano un marcato comportamento territoriale che rende problematica la convivenza in acquari troppo piccoli e privi di rifugi.

La vasca  per questi pesci deve essere capiente  se si intende allevare una piccola comunità composta da un paio di specie e 2-3 esemplari per ogni specie ,questo perché i ciclidi hanno bisogno di notevole spazio ,avendo un comportamento di tipo territoriale tendono ad occupare tutto lo spazio a loro disposizione.

 

Ovviamente il territorio di ogni esemplare in genere il maschio deve essere abbastanza grande da permettere un nomale comportamento

Per un adeguato sviluppo delle alghe  ci dovrà essere intensa l’illuminazione ,l’acquario deve avere un buon sistema di filtraggio per avere un buon ricambio dell’acqua.

L’allestimento della vasca richiederà una considerevole quantità di rocce (anche calcaree) da accatastare fino a formare una vera e propria muraglia ricca di anfratti e grotte  sfruttate dai Ciclidi e dai loro avannotti  ( è meglio posizionare le rocce su qualche supporto per non appoggiarle sul vetro evitando così graffi e rotture)

malawpesci1.jpg

L’acqua dovrà essere limpida incolore e ben mossa e ossigenata valori fisico chimici ottimali sono temperatura 24-28°C  ; pH  7.5-8,5 ; durezza totale 4- 6°dGH   ;durezza carbonatica  6-8°dKH

Si può usare acqua del rubinetto ma visti i particolari valori dell’acqua  del lago sarà meglio utilizzare acqua demineralizzata in cui sciogliere gli appositi sal.

Importanti regolari cambi parziali dell’acqua.

Il fondo sarà costituito da ghiaietto policromo fine limitato al quarto inferiore della vasca i restanti ¾ sono occupati dalle rocce.

Le piante in questo tipo di biotopo sono assenti l’importante è una buona copertura algale.

malawi.jpg

 

 

 

 

 

 

I pesci andranno introdotti possibilmente tutti insieme in gruppi di 3-4 ( 1maschio + 2-3 femmine) e in età giovanile in modo tale, che si crei subito una comunità che si suddivida i territori e stabilisca le proprie leggi di convivenza .

Questi pesci essendo molto territoriali una volta ambientati non accetterebbero più di condividere la vasca con dei nuovi arrivati.

Questo comporta di avere l’accortezza di non affollare troppo la vasca  e di informarci sulla compatibilità delle specie da allevare.

 

Errori da evitare in un acquario di questo tipo:

dedicare vasche troppo piccole ai ciclidi.

Sovrappopolare la vasca

Introduzione di pesci in tempi diversi

Introduzione di specie con esigenze troppo diverse ( tipo alimentare)


TOP

Assistenza

Chat with me

Skype Me™!

Scarica Skype e
chiamaci gratuitamente.

Assistenza telefonica:

+393482601344

+393479119953

Assistenza